Cittadino … sei stato nominato

Nomination

In attesa che abbia inizio (finalmente?) l’edizione 2014 del Grande Fratello,  gli strateghi del Mo-Vi-Mento, GianRoberto e GianBeppe, sempre abili ad intercettare i malumori del popolo sovrano, hanno lanciato le prime nomination dell’anno, le terze della pur breve storia a 5 Stelle.

Dopo la prima nomination di Marino Germano Mastrangeli (aprile 2013), reo di essersi fatto intervistare anche da Cristiano Malgioglio, pratica contraria al primo comandamento delle Giantavole della Legge che Gianroberto ha consegnato a Gianbeppe sul monte Sinai: “Non avrai altro media al di fuori del Blog”; dopo la diaspora di giugno 2013 di ben 6 ex-cittadini, rei di aver proferito giudizi molto poco lusinghieri sul Mo-Vi-Mento, violando quindi il terzo comandamento “Non criticare il nome di Beppe invano”, eccoci alla terza tornata!

I portatori della democrazia dal basso hanno ufficialmente aperto le nuove nomination. Ma a dare la notizia questa volta non è stata la conduttrice Alessia Marcuzzi, bensì direttamente il condottiero, il duce, Gianbeppegrillo dal balcone del suo Blog che affaccia direttamente nelle case dei cittadini.

Eccoli, i nuovi malcapitati, 4 ex-cittadini ufficialmente scomunicati dalla web-assemblea, a cui potrebbero accodarsi in fila indiana (ma qui i Marò non c’entrano) altri 7! Mai tanti cittadini si sono visti in nomination!

Ma di quale grave peccato si saranno mai macchiati questi disgraziati? Hanno forse rubato? Non sembra. Hanno forse millantato lauree e master mai conseguiti? Non sembra (ma aspettiamo). Hanno forse insultato il Re della Repubblica e la Maestra della Camera? Si, ma quello non è un problema.

Nulla di tutto ciò! Hanno messo in discussione il Gianpensiero!

Hanno osato avere opinioni proprie, quando il regolamento a 5 Stelle, da questi firmato in duplice copia, in merito è chiaro: non è ammesso avere pensieri propri, soprattutto se pensieri critici verso il pensiero unico.

Ma qui il nostro lìder màximo, per non apparire né troppo lìder o né troppo màximo, fa un passo indietro e chiama in causa il popolo cittadino, la cittadinanza tutta. Ed è così che 29.883 cittadini hanno la meglio su 13.485 cittadini (ma ancora per poco …) e ratificano l’uscita dalla Casa dei 4 eretici!

Vittoria! Bingo! Il pensiero unico si è affermato!

Intanto, la Direzione del Mo-Vi-Mento – composta da Gianroberto, Gianbeppe e Gianquello-del-GF1 (per chi non avesse lunga memoria: link GF1) – sta pensando di mandare in nomination i 13.485 che avrebbero osato votare contro!

E allora sentiremo tutti la soave voce di Alessia Marcuzzi annunciarci, su un sottofondo carico di suspense: ”Cittadino” – lunga pausa scenica – “sei stato nominato”!

A questo punto mi chiedo, vi chiedo, se questa la dobbiamo chiamare democrazia?

O è forse l’appendice di un Grande Fratello, il Grande Bordello, spettacolo televisivo all’interno del quale i figuranti non hanno mai avuto nessuna importanza, dove l’aspetto geniale è stato quello di portare i telespettatori nelle mutande altrui? Rozzi, ignoranti, nobili decaduti, mediomen, bestemmiatori … ne abbiamo visti di tutti i colori in questi anni. Era proprio necessario trasferire lo show (con tanto di diretta TV streaming) in Parlamento?

Intanto i 4 (forse 11) hanno noleggiato un pullmino della scuola per trasferirsi al Gruppo Misto, dove le regole non esistono, esistono solo le eccezioni (… “questo è l’ombelico del mondooooo”)!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: