Dove eravate negli ultimi 20 anni?

a1993e

Questa è la domanda che rivolgo a tutti quelli che – autoproclamandosi il “nuovo che avanza” – rifiutano ogni possibilità di dialogo con il resto del .

Giuste o meno che siano le considerazioni alla base della sorda chiusura ad ogni altrui apertura, la domanda rimane.

Personalmente ritengo la maggior parte delle critiche avanzate dal Movimento al vecchio sistema partitico essere non solo condivisibili, ma necessarie per il futuro di questo paese. Collusione tra potere politico e bancario, sistema clientelare di nomine ed appoggi, partiti (e sindacati) organizzati come strutture economiche in grado di garantire occupazione sono solo alcuni dei nodi storici che necessitano di essere sciolti e, su questa direttrice, il ruolo del Movimento è stato ed è fondamentale.

Anche estendendo il plauso al Movimento per il ruolo dirompente nel risveglio delle coscienze da troppo tempo assopite nel vabbuoismo italiota, la domanda permane.

Veniamo alla domanda.

Dove eravate negli ultimi 20 anni? Non ci interessa sapere giorno per giorno i vostri spostamenti, né tanto meno le compagnie che avete frequentato, ma solo capire dove eravate voi mentre tutto andava a rotoli. Non siete stati testimoni di quello che accadeva intorno a voi? Dobbiamo forse ritenere che eravate incapaci di intendere & volere? O siete stati forse circuiti con soavi parole e filtri magici a base di ali di pipistrello sapientemente preparati dal malaffare partitico?

Se così è, quale prodigioso antidoto avete assunto per svegliarvi dall’eterno torpore italiota? L’accoppiata di maghi buoni, dalla folta barba e dai lunghi capelli grigi, vi ha realizzato l’intruglio e voi, appena desti, avete cominciato ad urlare contro tutto e tutti. Ma se non siamo in una favola ed escludiamo quindi la presenza di maghi, ciambellani, spade magiche e pozioni misteriose, allora eravate incapaci di intendere & volere. E se incapaci eravate allora, incapaci siete ancora oggi.

Ebbene, cari Star Warriors, pare che voi non abbiate nessun alibi. Siete stati voi, insieme a me, a creare l’abbruttimento di questo paese giorno dopo giorno, mese dopo mese, anno dopo anno.

Non avete forse esercitato il diritto di voto? O dobbiamo ritenere che voi, sì proprio voi, eravate tutti gli astensionisti e schedabianchisti?

Non avevate forse il diritto di manifestare? Non avevate la possibilità di urlare il vostro disappunto a chi vi amministrava, nel male o nel peggio? Eppure non mi è parso di vedervi in piazza quando il potere maligno introduceva il vostro tanto vituperato Euro. Né tantomeno quando in Parlamento si creavano leggi sulla base delle quali era chiaro a tutti che la Legge non sarebbe stata uguale per tutti. Né quando si istituiva Equitalia, né quando se ne rafforzavano i poteri.

Non avevate la possibilità di organizzarvi in libere associazioni per pulire, goccia a goccia, questo mare magnum di merda italiota? Eppure non l’avete fatto. Non l’abbiamo fatto.

La verità, che vi fa male come una spina sul sedere ogni volta che vi sedete, è che voi – insieme a me – eravate quelli che se c’è una bella giornata si va al mare, se c’è la neve si va a sciare, se c’è un ponte si va a fare il weekend a Praga che tanto non costa niente ed è pieno di gnocca.

Ed è anche per quella verità che siete così incazzati ed urlate contro chi prova a farvi capire che le vostre ragioni (sacrosante ragioni) non sono poi così distanti dalle sue.

Ma come il padre che per vent’anni non cura i propri figli, vi siete svegliati con i figli maggiorenni e sbandati e avete pensato che la soluzione fosse dare sberle a destra e manca, sciorinando saggezza ed esperienza, tanto tenute in letargo.

Dalle mie parti si dice “Porci e figghioli comu i crisci i trovi” (ndr. “maiali e bambini come li allevi li trovi”), tirate voi le conclusioni.

Lo stesso vale per il vostro Capo, Padron, Guida Spirituale. Dove era egli mentre tutto crollava? Non si era forse avvicinato al PD, quando il visionario Fassino (lui si che ha occhio), respingendolo lo invitava a farsi un proprio partito? O erano altri tempi? E il PD di allora non era la stessa feccia di oggi?

Siete responsabili del baratro in cui siamo caduti tanto quanto chi vi ha governato, ma – a differenza di questi ultimi – avete l’aggravante che eravate e siete persone per bene, con buone intenzioni e buona volontà.

Avete tutti la responsabilità di questa italietta grazie ai vostri pensieri, parole, opere e omissioni.

Ti e' piaciuto? Si? No? Commenta! Continua a seguirci. Segui la nostra terapia per debellare l'Italiota che c'e' in te. Una buona lettura a settimana ti aiutera' :)
Controlla lo spazio "Coming Soon" nella colonna di destra per avere un assaggio delle prossime pubblicazioni.
Seguici, piacici, condividici su facebook, linkedin, twitter!

Comments

  1. italodeglienotri says:

    Scritto da Zurzolov – postato da italodeglienotri

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: